AVVERTENZE PER I LETTORI

POP, LURE & JIG, TRAVEL and LURE BUILDING

giovedì 29 dicembre 2011

BISCOTTIIII.........

Penso che chiunque abbia scelto questo slendido sport sia legato in maniera indissolubile all'elemento acqueo e ai suoi abitanti; quante volte abbiamo ammirato con stupore le misteriose e strane creature che nuotano, strisciano, camminano o semplicemente vagano in mare...
E quando capita una cosa insolita ci poniamo mille perchè, restiamo stupiti e torniamo come bambini in ammirazione della natura, vogliamo sapere e capire e imparare ancora.

Ad esempio chi avrà sulle spalle parecchi viaggi al tropico o comunque oceanici avrà già visto queste strane ferite che compaiono su molti pesci, carangidi e dogtooth in particolare....


Qui nella foto è su un Papuan Trevally jiggato sui 70 metri, ma in Nuova Caledonia l'abbiamo vista ripetuta su diversi GT anche di taglia piuttosto grande.


L'artefice di tali "buchi" è uno squalo molto particolare: è noto come Cookie Cutter ovvero taglia-biscotti per la forma circolare delle ferite inferte ai pesci che gli passano accanto o anche come "squalo sigaro" per la forma del corpo.
E' in verità piuttosto insolito come squalo, raggiunge una cinquantina di centimetri e migra ogni notte dalle acque profonde anche oltre tremila metri fino alle quote più "superficiali".
Il genere è Isistius che racchiude alcune specie piuttosto simili che attaccano ogni grosso pesce alla loro portata ma anche cetacei, vi sono pure notizie da verificare di attacchi a persone in mare da parte di gruppi piuttosto numerosi di questi terribili pescetti, con esiti fatali... la notizia ve la giro come l'ho trovata su Wikipedia, piuttosto inquietante però, praticamente un piranha di mare: In unusual circumstances, cookiecutter sharks have been known to attack humans if they find them in their hunting grounds, and there even have been reports of of their killing humans, circling them in great numbers while stripping their flesh. http://en.wikipedia.org/wiki/Isistius
Se già con squali più tradizionali, pesci pietra, serpenti di mare e cubomeduse non avevo gran voglia di farmi il bagno in quei paraggi adesso sono ancora più contento di essere rimasto a piede asciutto!!

Questa è l'immagine del bastardello, Isistius brasiliensis in questo caso, sempre grazie a Wiki:


Per qualche info in più c'è Fishbase: http://www.fishbase.org/summary/Isistius-brasiliensis.html

..... comunque affascinante.....

Nessun commento:

Posta un commento